Assicurazione di viaggio per Albania

assicurazione auto in Albania

Coloro che decidono di visitare l’Albania con un veicolo proprio, devono mettersi in regola con l’assicurazione. Infatti la compagnia assicurativa in generale non garantisce validità anche in Albania questo perché non appartiene di fatto, all’Unione Europea.

Carta verde valida in Albania

Per riuscire a muoversi nel Paese con l’assicurazione giusta è obbligatorio avere la cosiddetta carta verde della compagnia assicurativa italiana, ovvero un’assicurazione internazionale che viene rilasciata dalla compagnia assicurativa con cui si avrà la polizza RCA e dà la possibilità di entrare e uscire anche all’estero con un’assicurazione altrettanto valida.

Ci sono anche alcune compagnie assicurative che rilasciano una carta verde non valida per l’Albania. E’ possibile risolvere questo problema stilando una polizza assicurativa temporanea una volta arrivati in Albania, grazie alla presenza di tantissime compagnie albanesi che le mettono a disposizione. Già arrivati al porto, una volta scesi dal traghetto, si troveranno diversi uffici che forniranno questo servizio. Il costo varia sia in base a quanto sarà il tempo di permanenza nel paese che in base quello invece che è il tipo di veicolo. In generale, la durata minima dell’assicurazione temporanea è di 15 giorni, per una spesa che si aggira sui 50 euro circa.

Il più delle volte non serve neanche cercare gli uffici, perché all’uscita delle navi si trovano i rappresentanti delle compagnie assicurative albanesi che vi vengono incontro e vi vogliono far stipulare la polizza con loro ad un prezzo davvero concorrenziale. Per stipulare un’assicurazione in un periodo limitato basterà avere un documento d’identità del proprietario del veicolo, il libretto di certificazione, il certificato di proprietà della macchina che è necessario per la dogana, oltre ad avere con sé la patente che obbligatoriamente deve avere con sé per guidare in Albania, in questo caso, va benissimo quella italiana.

Assicurazione temporanea online per visitare l’Albania

Grazie allo sviluppo del turismo in Albania, nel corso degli ultimi anni sono emersi anche tantissimi uffici che permettono di stipulare una polizza temporanea online per visitare il paese delle aquile. Una vera e propria novità del settore assicurativo albanese che ha realizzato uno sportello per prenotare on-line, una novità introdotta da Sigal per dar vita a dei prodotti assicurativi anche in italiano o in inglese che rendono più facile l’approccio di questo settore.

La polizza assicurativa temporanea di frontiera

Questo particolare tipo di assicurazione detta anche “di frontiera”, può essere emessa per 15 giorni, per un mese, per 45 giorni, per un anno, per sei mesi ed è obbligatoria per i veicoli che sono immatricolati all’estero e che stanno viaggiando in Albania. Si può prenotare online questa tipologia di polizza assicurativa che poi, una volta arrivati in Albania, si può ritirare. Ciò renderà molto più facile organizzarsi e gli addetti alle assicurazioni vi aspetteranno alla frontiera per consegnarvela.

Una volta inserita la targa, il numero di telaio, l’anno di immatricolazione, la categoria, il colore del veicolo, avrete la polizza assicurativa che state cercando. Per sottoscrivere una polizza assicurativa di frontiera valida in Albania è anche necessario indicare nome, cognome e data di nascita del guidatore che possono essere al massimo due e poi, prima di procedere per la prenotazione dovete avere bene in mente quali sono le date di ingresso e di uscita dall’Albania. Fate molta attenzione a quella che è anche la scelta della dogana dove farete ingresso prima di prendere un’assicurazione temporanea per l’Albania.

Assicurazione in Albania, fate attenzione alle truffe

Moltissimi turisti che sono arrivati in Albania hanno comprato direttamente da alcuni sedicenti rappresentanti all’uscita dei porti, delle assicurazioni che però di fatto, non erano originali e quindi sono stati multati dalla polizia quando sono stati fermati sul territorio nazionale.

Quando arrivate in Albania perciò fate molta attenzione all’assicuratore che è il vostro referente e soprattutto, verificate di avere un’effettiva carta verde. La carta verde deve contenere una serie di dati che possono andare a garantire la copertura per la circolazione del proprio autoveicolo nel paese estero, i dati che devono essere presenti sono quelli del contraente, la data di scadenza dell’assicurazione, il codice del paese da cui questa è stata emessa, quello identificativo dell’assicuratore, il numero dell’assicurazione, i dati della compagnia che rilascia la carta verde, il tipo di auto, la targa, i Paesi in cui non è obbligatoria e la firma dell’amministratore delegato per il rilascio. Invece, se avete una carta verde che non va a ricoprire i paesi come l’Albania perché non rientrano nel circuito europeo allora dovete necessariamente fare un’assicurazione di frontiera rivolgendomi direttamente sul posto a uffici di fiducia. Rispetto all’assicurazione di frontiera, la carta verde ha un costo più basso, ovvero di circa 15 euro. Come già accennato invece, l’assicurazione di frontiera arriva a costare anche 60 euro.

Conoscere le regole dell’Albania prima di avventurarsi in auto

Per partire alla scoperta dell’ Albania però sarà fondamentale informarsi prima molto bene per evitare qualunque tipologia di rischio. L’assicurazione in Albania si trova in maniera molto rapida, una volta scesi ad esempio, al porto di Valona oppure quello di Durazzo o di Igumentisa in Grecia. Prima di approdare alla scoperta del paese delle due aquile, il consiglio è sempre quello di specificare tutti quelli che sono i dati da aggiungere necessariamente all’assicurazione di frontiera.

Per stipulare la polizza di assicurazione di frontiera necessaria per girare in Albania con il proprio veicolo, c’è bisogno di specificare quali sono i dati anagrafici del proprietario del veicolo, la data di nascita, cognome, nome, ma anche la nazionalità ed il recapito telefonico o l’indirizzo.

Poi è necessario avere una patente di guida del proprietario del veicolo che sia valida, la targa del veicolo da assicurare, la tipologie, il colore e poi avere delle date specifiche che vadano a chiarire qual è il periodo di permanenza in Albania e quello di uscita dal Paese. Una volta avuti questi tipi di informazione non vi resta altro che iniziare il viaggio alla scoperta dell’Albania senza indugio e soprattutto, senza rischiare di mettersi in errore da un punto di vista delle normative per la circolazione, previste in questo paese tutto da esplorare. Cosa state aspettando? Partite subito!