Quando andare in Albania

Per le proprie vacanze in Albania ci sono diversi periodi da prendere in considerazione. C’è da dire innanzitutto, che il paese delle aquile è famoso soprattutto, per il suo clima molto mite e quando ci si avvicina alle coste, si può avere davvero il “clima mediterraneo” per eccellenza. Eppure, nonostante questo clima piacevole e mai troppo estremo da un punto di vista delle temperature nel corso dell’anno, il consiglio è sempre di visitare l’Albania nel periodo che va da aprile a ottobre.

Poiché però negli ultimi anni è stato preso come punto di riferimento soprattutto per i turisti in cerca di bellezze culturali e anche per quelle balneari, c’è da dire che per visitare l’Albania con lo scopo di andare a godere delle bellezze sotto il punto di vista generale, il periodo migliore per visitare l’Albania resta quello compreso tra giugno e settembre. Il clima dell’Albania infatti, è molto simile a quello italiano, sia per vicinanza geografica che per struttura stessa della nazione e per la sua conformazione.

Il clima dell’Albania

Il clima dell’Albania è Mediterraneo e quindi, si parla di un tipo di temperatura abbastanza mite in inverno e particolarmente caldo, con poche piogge in estate. Nello specifico, gli inverni in Albania sono molto uniti soprattutto sulle coste, mentre invece sui rilievi si può trovare qualche situazione un po’ più rigida da un punto di vista delle temperature. Il clima mite in inverno è possibile trovarlo anche nelle zone dell’entroterra dove però è possibile riscontrare un maggiore tasso di umidità.

Le estati invece sono soleggiate e calde e difficilmente diventano piovose. Solitamente le temperature si aggirano tra i 29 e i 30 gradi e le precipitazioni invece è possibile trovarle soprattutto nel periodo autunnale. Sia in autunno che all’inizio della primavera, ci sono i periodi di precipitazioni più intense e in estate invece si parla soprattutto, di un clima molto secco. Tra luglio e agosto la pioggia non raggiunge 3-4 cm, mentre invece novembre-dicembre si raggiungono anche 18 cm di pioggia per ogni mese.

La Costa Albanese

Sulla costa albanese è difficile che possa arrivare la neve e le temperature restano sempre al di sopra dello zero, mentre invece, nelle zone più interne il termometro nel periodo invernale può scendere facilmente al di sotto dello zero. Ciò accade soprattutto, nei mesi come gennaio e febbraio. Per quanto concerne invece la temperatura e, c’è da dire che i periodi migliori per godere della capacità di balneazione e delle mete turistiche che si sono sviluppate negli ultimi anni in questo senso sono soprattutto luglio, agosto e settembre dove la temperatura dell’acqua arriva a circa 28 gradi centigradi. Per andare a visitare l’Albania e quindi per scoprire il paese, ma anche le spiagge, si consiglia sempre di scegliere il periodo compreso tra maggio e metà ottobre.

Quando andare in Albania? Ecco il miglior periodo

Scegliere il periodo migliore per visitare l’Albania è indicativo anche del tipo di vacanza che avete in mente. Se infatti avete intenzione di visitare l’Albania per scoprire le bellezze delle città ed in particolare, della capitale Tirana oppure la città come Durazzo, in realtà è possibile partire all’avventura in tutti i periodi dell’anno. Quelle maggiormente consigliate sono quelle comprese tra marzo e ottobre. Infatti chi vuole visitare Tirana, potrà godere di un clima fresco e sempre poco piovoso soprattutto nel periodo autunnale iniziale e quello dell’inizio invece della primavera.

Partire alla scoperta dell’Albania

Se invece avete intenzione di partire alla scoperta delle coste albanesi, il consiglio è quello di puntare piuttosto su un periodo che oscilla tra maggio ed ottobre. In realtà, un’altra opportunità potrebbe essere quella di riscontrare il clima più caldo possibile nel periodo di luglio e agosto sulle coste in modo tale da contribuire alla tintarella nel miglior modo possibile. È chiaro che partire all’avventura e la scoperta dell’Albania, significa anche cercare di andare nei periodi specifici in base alle proprie esigenze. Ciò non esclude la possibilità di visitare anche nel periodo invernale ed in particolare, quello compreso tra dicembre e febbraio. Invece, su alcuni particolari rilievi si ha l’opportunità di scoprire la bellezza di alcune punte innevate.  Anche da un punto di vista paesaggistico, l’Albania sarà una vera e propria scoperta che di certo quelli che non sono ancora stati nel paese delle due aquile non si aspettano.

Le migliori bellezze dell’Albania

Del resto, nel territorio albanese ci sono tantissime zone che sono considerati patrimonio UNESCO, come ad esempio la città di Berat oppure Butrint, ma anche Argirocastro ( Gjirokastra )  che è famosa come città della pietra, e anche questa è tutelata nell’elenco del patrimonio Unesco. In questa bellissima e caratteristica città si trova il castello più grande della nazione ed è possibile visitarlo in qualunque periodo dell’anno. Il turismo maggiore però si concentra nella fascia costiera e talvolta è anche in queste città, e in quelle già citate che stanno accogliendo nel corso degli ultimi anni durante tutto l’anno un periodo sempre maggiore di persone. Un boom turistico molto intenso, variegato sotto vari aspetti e quindi in fase costante di crescita in modo inaspettato. Per far fronte alla crescita, si stanno realizzando nuovi servizi, nuove opere pubbliche e tutto quello che potrebbe essere utile per le new entry.

Le politiche turistiche in favore del boom turistico in Albania

Bisogna infatti sottolineare che a favorire il turismo sono neanche le politiche governative che hanno incentivato la crescita di strutture ricettive e migliorate quelle che sono le condizioni stesse del paese. È importante prendere in considerazione inoltre, la possibilità di poter contare su di prezzi molto vantaggiosi rispetto a quelle che sono altre mete europee. Insomma, la cosa migliore resta sempre quella di partire nel periodo estivo o quello primaverile alla scoperta dell’Albania e di certo, non ve ne pentirete perché si tratta di una terra molto particolare, ricca di cultura, storia, tradizioni, ma anche di natura incontaminata e di bellezza tutte da scoprire. Insomma, di sicuro troverete delle ottime soluzioni che saranno in grado di rendere la vostra vacanza davvero molto variegata e che vale la pena andare a scoprire passo dopo passo.