Documenti per l’Albania

documenti validi per entrare in Albania

Per visitare l’Albania è necessario avere con sé o il passaporto oppure la carta d’identità valida almeno per tre mesi. Chi vuole visitare questo paese e proviene dall’Europa, deve avere necessariamente un documento d’identità che dal momento del rientro dall’Albania sia valido per altri tre mesi altrimenti non va bene.

Entrare in Albania, ecco i documenti richiesti

Per quanto riguarda i cittadini provenienti da paesi non dell’Europa, è necessario avere con sé un passaporto valido almeno per altri tre mesi dal rientro dell’Albania. Chi ha una carta d’identità valida per l’espatrio, sia quella elettronica con il certificato oppure quella cartacea con il timbro, deve avere quella nuova, perché nel corso degli ultimi anni, il governo albanese sta creando non poche difficoltà anche a cittadini italiani che vogliono entrare nel paese e hanno delle carte un po’ usurate dal tempo oppure senza la specifica sull’espatrio.

Presso gli uffici diplomatici albanesi o presso l’agenzia di viaggi prima di partire per un viaggio in Albania, si apprendono tutte le informazioni per riuscire a varcare senza troppe difficoltà, le soglie del paese delle aquile. È sempre consigliabile, proprio per i problemi che stanno nascendo con i documenti identità europei optare invece per il passaporto.

Il visto d’ingresso per entrare in Albania

Come già specificato, per i cittadini appartenenti all’Unione Europea non è necessario avere il visto d’ingresso per entrare in Albania. È bene sottolineare che anche i cittadini europei non possono però restare nel paese per un periodo superiore ai 90 giorni in sei mesi. Chi vuole stare in Albania per più tempo, può chiedere un permesso di soggiorno alle autorità della Repubblica Albanese. Qualora non ci fosse questo tipo di documento e si scoprisse una permanenza superiore ai 90 giorni consentiti dalla legge, si potrà ottenere un rifiuto di ingresso nel paese o addirittura il decreto di espulsione.

Può esserci anche il divieto di fare ritorno in Albania per tutto il resto della propria vita. Per evitare di incorrere in questo tipo di problema è opportuno mettersi in regola con quelli che sono i documenti richiesti e non approfittare delle bellezze della Repubblica albanese per una vacanza e per scoprire tutte le ricchezze di questa terra. Chi invece proviene da paesi non appartenenti all’Unione Europea, deve necessariamente chiedere un visto di ingresso. Si tratta di una documentazione che è possibile ottenere direttamente presso l’ambasciata e presso gli uffici competenti anche nell’aeroporto di appartenenza.

I regolamenti della dogana per entrare in Albania

Le regole della dogana albanese sono molto rigide. I controlli vengono effettuati in maniera serrata, sia nei porti che negli aeroporti. Per cercare di tenere sempre sotto controllo quello che entra e quello che esce dal paese, può capitare anche ai turisti che viaggiano con mezzi propri, di trovarsi in seria difficoltà per quanto concerne le verifiche effettuate dalla polizia di frontiera in questo modo.

Chi sta portando dei soldi con se, non può avere più di ventimila dollari USA perché altrimenti rischierebbe una serie di problemi con le forze dell’ordine albanesi. Chi invece raggiunge l’Albania con il proprio veicolo, deve sapere che non vale semplicemente avere l’assicurazione italiana quanto piuttosto sarà necessario stipulare un’assicurazione temporanea albanese che è possibile recuperare presso numerosi uffici presenti sul territorio.

Le altre norme da prendere in considerazione per chi vuole effettuare un lungo viaggio in Albania, riguardano il trasporto di animali. Le restrizioni non sono molte, quanto piuttosto sarà necessario avere sempre con sé un certificato di buona salute dell’animale e verificare anche che il proprio animale domestico abbia effettuato tutto quelle che sono le vaccinazioni previste dalla normativa vigente in materia di trasporto animali. Una volta portati con sé tutti i documenti, non ci dovrebbero essere particolari problemi a far entrare il vostro amico a quattro zampe in Albania insieme a voi.

I documenti e l’assicurazione sanitaria in Albania

Quando si viaggia nel territorio albanese è consigliabile avere sempre con se i documenti perché altrimenti si potrebbe incorrere in problemi con la polizia. Un altro consiglio è quello di stipulare, per coloro che vogliono fare un viaggio anche più o meno lungo in Albania, un’assicurazione medica. Poiché non fa parte dell’Unione Europea, la tessera sanitaria europea non vale e non vi dà diritto all’assistenza sanitaria pubblica nei soggiorni temporanei.

Per questo, potete acquistare un’assicurazione temporanea sicura ed affidabile per garantire il vostro viaggio per qualunque tipologia di danno. Altrimenti dovreste pagare di tasca vostra qualunque ricovero in ospedale, a dei prezzi molto alti. Attraverso gli uffici turistici in Albania avrete tutte le informazioni in merito che vi toglieranno i dubbi e vi permetteranno di stare al sicuro anche da un punto di vista della salute.